lunedì 28 gennaio 2013

Pericolosa inattività

5 commenti
Lentamente, molto lentamente il ginocchio ha ripreso a migliorare. Io faccio buon viso a cattivo gioco: due settimane di inattività sportiva e due lunghe trasferte lavorative trascorse zoppicando e mangiando mi hanno regalato +3 Kg sul mio peso abituale.. POSSIBILE?
E mentre i corpo bene o male riposa, la fantasia galoppa e nella testa si accavallano molteplici possibili o improbabili programmi sportivi e culturali per l'anno appena iniziato. Sarà fattibile la MarciagranParadiso tra due settimane? E qualche giorno di scialpinismo nell'Oberland, fino ad oggi a noi sconosciuto? E un cascata

lunedì 21 gennaio 2013

Quanto vorrei correre..

12 commenti
E' incredibile quanto sia invalidante un ginocchio infortunato. Una stupida caduta coi roller, una bella botta. Eh si, non praticando alcuno sport di contatto va a finire che il corpo non è più abituato ad incassare i colpi del destino. Sono già passati 8 giorni e i miglioramenti sono stati minimi. Domenica prossima salterò la Marcialonga.

La caduta non è stata assolutamente scomposta, ma a questo punto non vorrei essermi fatto qualcosa di serio...

giovedì 17 gennaio 2013

Aggiornamento Vendeé Globe

20 commenti
Con oggi sono trascorsi 68 giorni da quando dalle Sables D'Olonne è stato dato il via a questa ardita corsa attorno al mondo per solitari. Dei 20 temerari che partirono, oggi ne sono rimasti 12, e la cosa che mi allibisce è che ai primi mancano circa 3000 miglia per tagliare il traguardo (che si trova sempre davanti alle Sables d'Olonne), cioè.. sono quasi arrivati!

Dei primi 4 ritiri avevo già scritto in un post precedente, qui un ulteriore breve aggiornamento sulle defezioni:
  • 18 Novembre: JÉRÉMIE BEYOU su Maître CoQ ha problemi con la deriva inclinabile, forse per un urto con un oggetto sommerso. Si rifugia alle Isole di Capo Verde ma è costretto al ritiro, non potendo riparare da solo il danno.
  • 21 Novembre: ZBIGNIEW GUTKOWSKI su ENERGA, in mezzo all'atlantico, è costretto a ritirarsi per problemi con l'autopilota.

mercoledì 16 gennaio 2013

Le cose sono cambiate

9 commenti
Dopo un bel po' di silenzio riprendo l'iniziativa e scrivo, su questo blog che da quasi 6 anni riporta le vicissitudini sportive, ma forse qualcosa di più, mie e della mia famiglia. A distogliermi sono stati un po' di cambiamenti, primo fra tutti il mio lavoro. Cambiamento del tutto inatteso, improvviso. Un'occasione da prendere o lasciare, un rischio e un'opportunità. Un salto al volo, da un treno a un altro.. Una volta lo avrei fatto facilmente, adesso ci ho dovuto pensare. Ho consumato energia. Ora le cose si sono un po' sistemate, forse. Il risultato è che non mi alleno più. Ma lo avevo previsto, mi ero preparato. Per ora va bene così. Al posto mio corre Silvia, con un impegno sempre più costante. Ma la voglia non va via, la passione continua.. a Natale ho avuto fortuna a Finale, un tiro a vista, inatteso, ho sciato a capodanno col telemark e una volta a Brusson con gli sci da fondo. Di notte sogno di vela, di sera accarezzo la chitarra. Carola fa tanta buona ginnastica artistica, Emanuele si difende nel judo. Qualche volta andiamo tutti  e quattro coi roller nel parco. Sabato ho fatto un bel volo e sono atterrato sul ginocchio. Mi ero scordato quanto fosse invalidante una botta ginocchio.. Forse sto invecchiando. No, c'era un sassolino.

giovedì 3 gennaio 2013

Compleanno!

9 commenti
ebbene sì, proprio oggi.
Sempre avanti, sempre al massimo.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.