sabato 1 ottobre 2016

Roccia d'autunno

0 commenti

25 Settembre, tempo bello, sole piacevole. Montestrutto è un classico per questa stagione e lo si vede dall'affollamento. Tuttavia il prato alla base è grande, la gente piacevole e le vie non sono affollate. Siamo venuti tutti e quattro oggi, per prendere una boccata d'ossigeno dopo l'inizio delle scuole (e i primi compiti) e la settimana lavorativa.
Silvia è particolarmente motivata e sale con determinazione ben 9 tiri fino al 5+ quasi tutti da prima, fatto insolito per lei.

I ragazzi da secondi su qualche tiro, ma molto tempo lo trascorrono giocando assieme sul prato, purtroppo anche con l'odiato telefonino.
Molto rilassante.

giovedì 29 settembre 2016

Mira e il fantastico giro del Lago di Como (parte 3/3)

2 commenti
[Risveglio]
Sabato 27 Agosto. Buon risveglio a bordo, dopo alla notte trascorsa alla boa sotto alla tetra Villa Troubeskoj a Blevio. In realtà ieri sera ho faticato a prendere sonno e non solo a causa della posizione scomoda (in due c'è veramente poco spazio) ma anche per le mani indolenzite. Ma la stanchezza generale alla fine ha consentito un sonno riposante.

Ci prendiamo tutto il tempo per la colazione e i preparativi. Oggi si torna a Colico (almeno ci proviamo) e navigheremo sempre puntando a Nord.
Da Blevio prendiamo il largo con un leggero Tivano, quindi di bolina. Ma dura poco.

giovedì 22 settembre 2016

Mira e il fantastico giro del Lago di Como (parte 2/3)

2 commenti
[Sveglia su Mira]
Venerdì 26 Agosto, ore 7. Non ostante non sia proprio come dormire nel proprio letto, la notte su Mira (la prima in assoluto) è stata più che accettabile. Dunque, colzione, lavaggio denti e di nuovo in rotta risalendo un debole Tivano. Sono di nuovo a remi e passo sotto la punta di Bellagio. Alle 11 inizio a risaire il ramo di Como, molto temuto per storie di bonacce infinite, insomma, i Doldrums del Lago di Como!
In effetti tien fede alla sua fama e poco prima dell'Isola Comacina devo armare i remi e vogare, vogare, vogare. vogare... Davanti a Nesso, proprio dopo aver superato

mercoledì 21 settembre 2016

Voglia di bici

0 commenti

Tempo pazzerello domenica scorsa,  quando partiti con le nuvole basse ci prendiamo prima la pioggia e poi il sole. A Casalborgone ci concediamo una foto nella piazza del paese prima di iniziare il ritorno.
60Km da tranquilli. Ma che belli!

martedì 20 settembre 2016

Mira e il fantastico giro del Lago di Como (parte 1/3)

0 commenti
[Porticciolo comunale di Lecco]
E' dall'anno scorso che penso a questo giro.. Ultimi tre giorni di ferie e il tempo è stabile: ora o mai più... Si parte!

Giovedì 25 Agosto, ore 6. Silvia mi accompagna al circolo per aiutarmi ad armare e vedermi partire. L'ora è la più opportuna per sfruttare al massimo i venti portanti. Parto con un soffio di Muntiva, che subito si spegne. Arriva dopo poco il previsto Tivano, da Nord-Est. Inizia lento, poi aumenta fino a stendersi uniformemente. Il vento è di poppa: come d'incanto nella nebbiolina del mattino. Incrocio due barche di pescatori. Sfilano via a 3 poi a 4 nodi Piona, la Malpensata, Dervio, Bellano. Davanti a Menaggio inizia a mollare. Finisce. Un po' di remi e mi ritrovo senza problemi davanti a Bellagio. Sono le 12. E' già un successo.

Vorrei entrare nell'esclusivo porticciolo ma grossi cartelli di divieto mi dissuadono. Sono molto contento della strada fatta fin qui. Inoltre sembra già iniziare la Breva.
Dubbio del giorno: imbocco il ramo di Lecco o quello di Como? Penso di essere fortunato se posso permettermi il lusso di avere questo genere di dubbi! E oggi me lo permetto! Lecco sia.
Ma la Breva mi tradisce: primo pomeriggio, bonaccia persa e in più sole a picco. Mi cospargo di crema e armo i remi. Vado avanti per circa un ora concedendomi un bagno rinfrescante esattamente in mezzo al lago. Infine

venerdì 16 settembre 2016

Ragazzi nel vento

0 commenti
 Bella esperienza estiva per Carola, impegnata con il corso di windsurf ed Ema con quello di Optimist al GEAS sul Lago di Como.
Un ringraziamento a tutto il professionalissimo e simpatico corpo istruttori.



martedì 13 settembre 2016

Engadina per tutti i gusti

0 commenti
22-23 Agosto, noi quattro in alta Engadina con un programma sportivo e culturale: primo giorno gita al Rif. Boval, una classicissima passeggiata di 2 ore su morena, al cospetto dell'imponente versante Nord glaciale del Bernina. 
Durante la sosta al Rifugio assistiamo al recupero di un alpinista sul Pizzo Bianco (anticima del Bernina) della Biancograt da parte di un elicottero del Soccorso Svizzero.
La notte la trascorriamo all'eccezionale (per quota, posizione e pure per la rigitità delle temperature!) Camping Morteratch ove collaudiamo la
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.