giovedì 20 ottobre 2016

Preparativi per la traversata

0 commenti
 Tutto bene sabato scorso dopo il violento nubifragio abbattutosi sul ponente ligure. A Bocca di Magra ho ritrovato Mira in grande forma, perfettamente asciutta ben protetta dal funzionale telo bianco. 
Nel pomeriggio ne approffitto per un sopralluogo a Levanto, uno dei pochi punti della spettacolare ma inospitale costa ove è possibile attraccare (solo con mare buono). In effetti c'è un buon posto sul lato destro della spiaggia che sembra

martedì 18 ottobre 2016

Le carte dei sogni

0 commenti


E' bastata una telefonata al mitico Guido Grugnola per trovare la risposta: dopo un mese di grattacapi e dubbi su quale carta nautica usare per la imminente crociera costiera con MIRA, eccolo, ordinato ed appena consegnatomi, il KIT P1 del Istituto Idrografico della Marina, un kit composto da venti tavole di TUTTA LA COSTA LIGURE, in scala 1:30.000 e 1:100.000.
Ridossi, scogli, ancoraggi, relitti,  e quant'altro. Uno strumento potentissimo per navigare e per sognare.
Riflessione della sera: ma quante cose hanno in comune il kayak costiero e il campeggio nautico?

Bisogna crederci

2 commenti
Diluvio in autostrada, tergicristallo che roteano all'impazzata e dubbi: ..torniamo, oggi non è giornata! Invece la pioggia furiosa ( ma evidentemente localizzata) risparmia la roccia e noi.. arrampichiamo!

Domenica 9/10, con Silvia ed Ema,  a Montestrutto, con una prima parvenza di autunno.

Degno di nota il 5+ "Picche" salito da Silvia da prima di cordata.

venerdì 14 ottobre 2016

Tempesta sul Levante Ligure

0 commenti
Mira non si trova distante da qui. Per lei, cioè nella zona di La Spezia, il peggio dovrebbe essere capitato stasera tra le 20 e le 21. Speriamo bene.

La scia di Mira

2 commenti
Ecco le tracce GPS della due giorni del Golfo Dei Poeti, con qualche nota dei momento topici. 9,5 miglia il primo giorno e 13,5 il secondo. Vento da Ovest e da Nord-Ovest a seconda dei momenti.

Una piccola-grande avventura alla portata di qualsiasi deriva, opportunamente attrezzata.

[Giorno 1]


[Giorno 2]

martedì 11 ottobre 2016

Due giorni a vela nel Golfo dei Poeti

3 commenti
[Verso l'Isola del Tino]
Prima uscita nel Mar Ligure e prima volta in mare aperto con Mira. Due giorni da solo, con meteo stabile, ma come vedremo non senza sorprese. Dunque procediamo con ordine.
Sabato 10 Settembre. Tra le tre ore di macchina e le due che impiego per armare e varare Mira mollo gli ormeggi alle 14. L'assetto è quello da crociera con tanto di occorrente per passare una notte. In più questa volta ho con me il materiale da pesca e quello da apnea, giusto per non farmi mancare nulla.

Il primo miglio lo faccio a remi, lungo la foce del Magra essendo qui vietato l'uso della vela. Ci sono parecchie barche che escono oggi e il passaggio è un poco trafficato. Fuori dalla foce soffia un leggero ponentino (come da previsione) e armata la vela inizio una bella bolina per doppiare la Punta Bianca, promontorio calcareo che mi separa dal Golfo dei Poeti.

Ma ecco l'errore. Con l'intenzione di trovare vento stabile e disteso mi allontano dalla Punta puntando al largo: ma ottengo l'effetto opposto, incappando in un vento molto capriccioso in direzione ed intensità! In più allungo la strada

giovedì 6 ottobre 2016

L'avventura continua

0 commenti
[Sosta all' autogrill]
Il dado è tratto! Invece di riporre la creatura in garage, per proteggerla dall'umido dell'autunno, ci giochiamo una mano in più e andiamo ad annusare l'aria del mare e a toccare gli spruzzi salmastri del Golfo dei Poeti. 
Avventura in Laguna veneta a parte, questo sarà per Mira il battesimo del mare, con tutte le sue variabili e difficoltà. Un gioco molto più grande di quello giocato finora, soprattutto pensando alla crociera costiera, sogno nel

mercoledì 5 ottobre 2016

Il mare chiama

0 commenti
[Lo scoglio del Mille]

Meteo sul weekend non favorevole ad una uscita su Mira. Tuttavia domenica mattina era ben buono almeno per un bagno. 

Non ho resistito. Torino-Genova e una sessione di apnea di 45' davanti allo scoglio dei Mille di Quarto. Pochissima gente, mare calmo, acqua  mite.  Impagabile.

sabato 1 ottobre 2016

Roccia d'autunno

0 commenti

25 Settembre, tempo bello, sole piacevole. Montestrutto è un classico per questa stagione e lo si vede dall'affollamento. Tuttavia il prato alla base è grande, la gente piacevole e le vie non sono affollate. Siamo venuti tutti e quattro oggi, per prendere una boccata d'ossigeno dopo l'inizio delle scuole (e i primi compiti) e la settimana lavorativa.
Silvia è particolarmente motivata e sale con determinazione ben 9 tiri fino al 5+ quasi tutti da prima, fatto insolito per lei.

I ragazzi da secondi su qualche tiro, ma molto tempo lo trascorrono giocando assieme sul prato, purtroppo anche con l'odiato telefonino.
Molto rilassante.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.