mercoledì 20 aprile 2011

Tuttadritta 2011, oggi vado!

4 commenti
Ci sono quelle giornate dove tutto riesce facile.. Domenica scorsa lo è stato. Mattino fresco e limpido, l'ideale per correre. Mi reco alla partenza pedalando pigramente lungo il Po, decido di incatenare la bici e fare gli ultimi 2 Km verso la partenza in leggera corsa, come riscaldamento. 

In Piazza San Carlo, peraltro sempre bellissima, è gran ressa, con gli atleti che continuano ad arrivare e accalcarsi per la partenza. Continuo il riscaldamento e infine mi guadagno un buon posto sulla destra dello schieramento e attendo pazientemente. Questa volta mi sono preparato con un minimo continuità  e ci terrei a dare il massimo. Vederemo. L'esperienza insegna che niente è scontato quando si va al limite e dunque mi aspetto di tutto. L'ideale sarebbe scendere sotto ai fatidici 4/Km, un vero muro psicologico, più volte solo sfiorato l'anno scorso.. va be', allora lo diamo il questo via? Dunque si parte..

I primi 3 Km sono fondamentali: diradatasi un po' la calca faccio il punto e stabilisco che non ostante i parziali per me molto bassi (3'55, 3'51 e 3'54) mi sento benissimo. Possibile? E' il caso di continuare con lo stesso ritmo e sperare di reggere.. Proseguo, cercando di non rompere l'incantesimo e pensando solo a due cose: alzare bene il tallone ad ogni passo e guardare avanti lontano con lo sguardo. Funziona. Passo diversi che in genere mi stanno davanti in classifica e continuo a volare. 3'57, 3'56, 3'55, 3'55. Al settimo Km raggiungo Tiziano e lo supero, 3'54.. laggiù in fondo c'è aria di traguardo...sto ancora bene anche se ora devo stringere i denti: le gambe girano da sole ma sento che mi manca l'aria e sono un po' in affanno.  3'59 (leggera salita). ..è fatta. Ultimo Km a manetta fino a che vengo superato di slancio da qualcuno sulla destra..riflesso incondizionato, ..parte lo scatto! (ma le energie da dove escono?) riprendo il concorrente e vado in progressione sul traguardo! 3'37!!!
Totalone: 39'02 a 3'54/Km. 
[Foto: con la smorfia tipica delle alte velocità..]

NB: tornato a recuperare la bici, trovo in terra 10€. Oggi non ce n'è per nessuno!!!

Grandissimo il popolo per bloggers che hanno corso da Stoppre con Paola, Fathersnake, Hal78, l'Uomochecorre (grazie della foto!), Stella, Cristina, la podistica Leinì, e poi i miei colleghi di lavoro Alida, Ivo, Davide, Claudia, Michele, Alberico, Tiziano, Max con cui ho condiviso il dopo gara.


domenica 17 aprile 2011

Tuttadritta: I'm a man!

12 commenti


 ..39'00!
(breve post autocelebrativo, ..poi la pianto lì..)

venerdì 15 aprile 2011

Ripetute miste alla canavesana

8 commenti
Ultimo allenamento intenso prima della Tuttadritta, corso in solitaria sulle stradine che si snodano tra i 'miei' campi. La giornata è spettacolare, con cielo terso e aria frizzante. Si inizia con 4Km di riscaldamento con qualche allungo sul finale. Poi parte il Tremila.. che chiudo in 11'40" con buone sensazioni di scioltezza, ma che mi costringono ai 5' di recupero molto lento. Ma la parte che mi da più di soddisfazione è il seguente Mille, che ferma il crono a 3'31" (lì per lì sono quasi incredulo). Altri 5' lentissimi (ne ho proprio bisogno..). Finale temutissimo: 5x400 con R=2'. Escono i seguenti numeri: 1'22", 1'19", 1'20", 1'18", 1'21 con l'ultima ripetuta con brutte sensazioni si scompostezza nel gesto, ma con un tempo ancora allineato ai precedenti. Poi ancora 5' di corsa lentissima e sono come nuovo...
A sera, analizzando meglio i tempi e proiettandoli sui 10K mi accorgo però che non sono per niente sicuro di chiudere la mia gara sotto ai 4/Km, come mi piacerebbe. Credo che al meglio potrò ottenere una media di qualche secondo superiore. Dopotutto 2 anni fa la terminai a 4'06"/Km. Cosa vedono nella sfera i saggi blogrunners?

giovedì 14 aprile 2011

Roccia Viva (3650 m.)

3 commenti
Ci ho solo provato.
Siamo partiti in 4 -Alberto, Elio, Mauro e me - prima dell'alba. Un vento freddo ci aspetta fuori dalla macchina, ancora al buio. La gita inizia con gli sci in spalla fino al Rif. Pontese e poi prosegue sugli sci.
L'ambiente lì attorno è sempre severo, anche sotto un bel sole ed il cielo blu. Ci si riscalda ai primi imbatti di luce e si piega a dx verso l'attacco del canale del Roccia Viva.
Fin qui tutto ok, ma poco dopo la fatidica soglia dei 3000 m. sono un bradipo che si trascina... la quota? La stanchezza? O forse semplicemente il fatto che ambisco a fare cose non alla mia portata? Lentamente attacco il canale, ma alla vetta rinuncio dopo poco per via del tempo cosmico che avrei impiegato ad arrivare in cima... e in quelle condizioni, siderale sarebbe stata pure la discesa dalla vetta. Peccato! Una saggia rinuncia, ma certo ancor più saggio sarebbe stato farlo sin da casa....o no?
I miei compagni salgono veloci e sicuri per concedersi una super discesa in sci! Bravi!!!
(Postato da Silvia)

[Il canale terminale e -a sinistra- la vetta della Roccia Viva ]

 [Silvia e l'alba]

[il gruppo in sosta]

lunedì 11 aprile 2011

Trofeo 2 valli (Monte Ciabergia)

3 commenti
Ieri si è disputata la breve ma intensa gara di corsa in salita con partenza da Borgata Basinatto (poco sopra la nota Sacra di San Michele) alla punta del Monte Ciabergia: 2330 m si sviluppo per 300m. di dislivello. Meteo praticamente estivo. Silvia corre con i compagni di squadra Mariangela, Mirella, Alessandra, Giuseppe, Fabio, Momo, e tutto il resto della Stilcar, capitanata da Giorgio Foroni.
Carola, Emanuele e lo scrivente salgono invece lungo il percorso di gara dispensando incoraggiamenti (e foto) al passaggio degli atleti. Organizzazione praticamente perfetta del G.S. Moncenisio.
Silvia conclude 6a assoluta e 3a di categoria, mentre Alessandra e Mirella sono prima e seconda assolute. Stilcar vince il 1° premio di società femminile (vedi foto di Carola con la coppa).
Adesso, però, la prossima volta corro io, eh Silvia? :-)

Classifica QUI
Tutte le FOTO QUI

domenica 3 aprile 2011

Gita ai forti di Genova

0 commenti
Sempre bello il concatenamento di fortificazioni che si ergono sulle alture alle spalle di Genova. Un tempo questi sentieri erano tra i miei percorsi di corsa preferiti. Oggi in gita con Emanuele e Carola raggiungiamo in circa 50' di passeggiata il Forte Sperone, il Forte Puìn e il Fratello Minore.
Ambiente molto relax e qua e là branchi di mountainbikers. Ritorno allietato dalla scoperta di pietre con tracce fossili (poi identificati con l'aiuto dell' onnipotente google): bambini in estasi mistica, eccitati come sarei stato io avessi scoperto un filone d'oro..

[Emanuele e il Forte Diamante]



[Carola: verticale sui bastioni del Fratello Minore]


 [Scoperta di fossili elmintoidi]

sabato 2 aprile 2011

Mi sembrava un bel numero

3 commenti
Dunque tirando le somme Marzo, mese misto di neve ed asfalto, si riassume così:

Km Corsa:        107
Km Sci fondo:     93
_____________________
Totale Km:        200

venerdì 1 aprile 2011

8x1000, di speranza

7 commenti
Dopo le brutte sensazioni dell'ultimo 10x400 e della seguente gara di Albiano, arriva una ventata di speranza con la seduta frazionata di oggi.
Dopo un riscaldamento più lungo del solito (4k+allunghi) partono i vari 1000 con recupero di 1'30 al passo. A parte la seconda ripetuta che corro -forse distratto- a 4'02, tutte le altre sono tra i 3'49 e 3'53. La cosa mi pare onorevole soprattutto perché accompagnata da ottime sensazioni e apparente facilità. Direi che sono rimasto più concentrato sul gesto pulito e rotondo piuttosto che sullo spingere al massimo. E' stato inoltre il collaudo delle nuove asics Skyspeed, che ho trovato semplicemente fantastiche!

Adesso speriamo che la struttura regga il carico e proviamo a macinare ancora Km. Mi piacerebbe fare bene alla imminente Tuttadritta.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.