mercoledì 25 novembre 2015

Un tuffo dove l'acqua è più blu

0 commenti
San Giuliano, Genova. In compagnia di Nicola. C'è onda lunga da Sud, in calo dalla mareggiata di venerdì. L'acqua completamente torbida ha vanificato il piano dell'immersione in apnea. Ma è rimasta la nuota alla luce radente del tramonto. I quindici minuti più frizzanti del weekend.

giovedì 19 novembre 2015

Zambelli secondo alla Minitransat

0 commenti


Grandissimo successo italiano, complimenti a Michele, sempre all'altezza della situazione durante tutta la regata, sul proto Illumia, tra avversari molto forti.
Bello anche l'articolo QUI, da Velablog.it

martedì 10 novembre 2015

Gita ai Quattro Denti, per il Gran Pertus

2 commenti
Val di Susa. Due orette scarse di sentiero simil-estivo di questo mite autunno 2015, per arrivare alla base dei caratteristici Quattro Denti e all'ingresso del misterioso (per me) cunicolo noto come Gran Pertus ovvero il Pertus di Colombano Romean, così chiamato in onore del minatore solitario che dal 1526, in otto anni di lavoro, lo realizzò. Lo scopo, portare l'acqua del Rio Tiraculo dalla val Clarea alle aride frazioni di Cels e Ramats in Val di Susa.

Una super famiglia polisportiva, Guido e Chiara, con Nives e Marco e il cane Nabla ci svela l'esistenza del passaggio e ci accompagna in questa questa gita a metà tra l'escursionismo e la speleologia.

Quasi 500 m. di cunicolo da percorrere nel buio e la certezza di finire coi piedi a bagno nella gelida acqua del Rio Tiraculo rendono avvincente il programma per la giornata. 
Così ben coperti contro il freddo e accese le torce elettriche appositamente portate ci infiliamo nella montagna..
Il cunicolo è abbastanza agevole e regolare, anche se il torrente che scorre alla base rende impossibile mantenere i piedi asciutti a meno di non essere equipaggiati con stivali (in dotazione solo a Marco ed Emanuele).
Sbuchiamo dopo 35 emozionanti minuti sul versante opposto, ombroso e innevato. Rientriamo quindi sul versante di Susa per il colletto alla base dei Denti, evitando di ripercorrere il Pertus.
Una bel rientro su sentiero verso Grange della Valle, con la luce radente tra i larici, conclude la giornata. 

[Verso la base dei Denti]

[Particolari conformazioni calcaree dei Denti]

[Marco ed Emanuele valutano l'ingresso del Gran Pertus]

[I più forti del gruppo posano all'entrata del cunicolo,
dopo averlo percorso]

[Sul sentiero di ritorno]

[Incontro con una coppia di stambecchi]

[Affascinanti larici in autunno]

[Contemplando la valle]

giovedì 5 novembre 2015

Sogno di primavera

3 commenti
Alzare la vela ed andarsi a prendere una per una le perle della riviera di Levante... Il Golfo dei Poeti con Portovenere, poi le Cinque Terre con Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso; poi Levanto, Framura, la Baia del Silenzio e quella delle Favole.
Tra un bordo di bolina e un po' di gran lasco, tra una sosta in rada e un bivacco dietro ad un ridosso. Poi ancora: Santa Margherita, Portofino, Camogli. Nervi.. Genova!
Quali meraviglie stanno lì a una manciata di Km da casa e per abitudine e indolenza quasi mai considerate... Mira è la chiave di volta, ci dà la possibilità di arrivare dal mare. Sono più di 70 miglia, ammesso di non iniziare a bolinare. Quanti giorni? Quale meteo? Ma Mira sarà all'altezza? E noi lo saremo? Tempo di sognare. Poi di preparare le attrezzature. Poi forse, di salpare per una bella avventura.

mercoledì 4 novembre 2015

Arrampicare da primo a 10 anni

0 commenti
[Silvia da prima su Orsa Maggiore]
Domenica a Montestrutto, con formazione familiare quasi al completo: manca solo Carola (tutta compiti e cavallo).
Meteo perfetto. Come in un grande deja-vu (noi non si arrampica da tempo immemorabile) si ri-accarezza la roccia, ritorna l'odore della corda e della magnesite, .. pure in compagnia dei buoni amici Alberto, Natalia e Simone.

Vari gli episodi degni di nota: Silvia sale da prima alcuni tiri fino al 4+, io mi cimento con scarsi risultati ma arrivando comunque in catena ad un breve 6b.

Ma l'exploit della giornata è di Emanuele: con grande tranquillità affronta da primo e piazzando i rinvii il diedrino de "I Diavoli", un 4+ tanta tecnica e pochi appigli, arrivando in breve catena. Alla base della via rimangono i due genitori inebetiti.. E' il primo tiro da primo della sua vita!


[Emanuele da primo alle prese coi "Diavoli"]
[Passo chiave]
[ancora sul passo chiave]
[In catena!]
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.