mercoledì 30 novembre 2016

La grande stagione di Mira

0 commenti
Posso ritenere chiusa la stagione 2016, la seconda stagione in assoluto per Mira, e rivedendo i numeri (scrupolosamente registrati su foglio excel) non posso che rallegrarmi:
  • 42 uscite per un totale di 158 ore in acqua
  • 409 miglia percorse (750 Km!) sia a vela che a remi (no motore) tra il Lago di Viverone, Lago

martedì 29 novembre 2016

La stagione delle riparazioni (e delle migliorie)

6 commenti
Siamo quasi arrivati all'inverno ed è iniziata la stagione delle riparazioni. Per chi ha vissuto l'esperienza dell'autocostruzione è naturale e pure piacevole prendersi un po' di tempo per sistemare tutti i piccoli danni da usura occorsi durante la bella stagione.
Ho iniziato con piccolissime dosi, mezzora alla sera, ogni tanto: pulire, cartavetrare, qualche pennellata di epossidica.

La teoria della barca di legno vuole che tutto il legno stia sempre ben ricoperto da almeno tre mani di resina epossidica. In pratica il

Mt. Jafferau, dopo l'alluvione

2 commenti
[Ema e Silvia salendo la parte alta]

Domenica 28, primo giorno di sole dopo l'alluvione che Venerdì che ha duramente colpito il Piemonte e in particolare la Val Chisone


Le condizioni della neve sono sicuramente delicate e in generale pericolose, con un limite nettissimo della quota d'innevamento: sotto a 1800 m. prati verdi, sopra un paesaggio bianchissimo e carico di neve 
fresca e umida. (In certe foto girate su internet oggi appariva quasi patagonico). Prudentemente scegliamo la gita allo Jafferau

mercoledì 23 novembre 2016

Liguria sailing #3, da Sestri Levante a Camogli

0 commenti
 Un fine settimana di alta pressione è raro in questa stagione e dunque è irrinunciabile e utile per proseguire il viaggio verso Ovest con Mira. Questa avventura di Dinghy Cruising iniziata a Bocca di Magra può continuare. Non ci sono compagni disponibili: questa volta parto solo.

Domenica 30 Ottobre. All'alba raggiungo in macchina Sestri e ritrovo Mira, gentilmente ospitata dalla locale LNI di cui incontro il simpatico socio Carlo. Terminato di armare e trovata una soluzione

martedì 22 novembre 2016

VendeeGlobe, aggiornamento#3 - giorno16

0 commenti
Vediamo la situazione al sedicesimo giorno di regata. La flotta si è praticamente divisa in due: mentre davanti le barche dotate di foil navigano a venti e più nodi verso Est, cioè verso il Capo di Buona Speranza, il resto della flotta è ancora alle prese con le calme equatoriali (in pratica una regata nella regata).  Sembra dunque confermata la superiorità di chi ha scelto (o forse avuto la

domenica 20 novembre 2016

Col Serena, prima neve

0 commenti

Inaugurare la stagione delle gite invernali. Questo il pensiero ricorrente nelle ultime due settimane, poiché alla fine quello che vogliamo è trascorrere più tempo fuori dalle quattro mura domestiche, all'aperto.
Dopo un Sabato speso (bene) tra tanti compiti e lavori domestici, oggi siamo stati in gita al Col Serena, bello ed ampio colle a 2547 m. di quota in zona Passo del Gran San Bernardo. Ci aspettavamo neve così

giovedì 17 novembre 2016

Mira e Maserati

0 commenti
Cosa hanno in comune la mia MIRA e MASERATI Multi 70, il nuovo trimarano di Giovanni Soldini? Beh, entrambi sono transitati da poco davanti a La Spezia!

mercoledì 16 novembre 2016

Cambio di stagione

0 commenti


Oltre la vela di Mira ..la neve. E nella prossima settimana si prevede ne cadrà molta altra qui in Piemonte. Sci da discesa, da fondo, telemark o scialpinismo o semplicemente Montagna. Tempo di controllare l'attrezzatura in cantina. 

Il terreno di gioco cambia ma lo spirito della Polisportiva rimane lo stesso (e in fondo la neve è pur sempre acqua): vince chi si diverte di più!
Pronti? Via!



martedì 15 novembre 2016

VendeeGlobe, aggiornamento#2 - giorno9

0 commenti
Nono giorno di regata e il grosso della flotta ha già passato le Isole di Capo Verde. Con una abile mossa tattica Alex Thomson su Hugo Boss decide di passare in mezzo all'arcipelago mentre i suoi concorrenti si tengono più ad Ovest. Risultato: balza dalla ottava alla prima posizione. Quindi è il primo ad infilarsi nelle calme equatoriali, i Doldrums, ed è pure il primo ad uscirne entrando nell'emisfero Sud. In questo momento naviga a 14 nodi, con 2m d'onda e andatura al traverso.
Diciamo che l'inglese Alex Thomson ha messo in fila tutti i quotatissimi skipper francesi! Vederemo se riuscirà a mantenere la posizione. Attualmente il suo vantaggio su Armel Le Cléac’h (su Banque Populaire VIII) e Vincent Riou (su PRB) rispettivamente secondo e terzo è di circa 60 miglia. I due inseguitori viaggiano praticamente fianco a fianco (filmandosi a vicenda!).

De Lamotte (che arrivò decimo nell'ultima edizione) ha subìto la rottura della testa dell'albero (!) mentre era in decima posizione, al sesto giorno di regata. Dopo essere salito in testa d'albero ha deciso di rientrare in Francia rinunciando al giro del mondo: pare infatti che l'avaria sia gestibile nel breve ma non per tutto il tragitto della regata.


J10 : Résumé du jour / Vendée Globe di VendeeGlobeTV

Info liberamente tratte dal sito ufficiale della regata.




Dinghy camping: la prova e la pratica

0 commenti
Prova a secco a Viverone
Aprile 2016: prove a secco di campeggio a bordo. E' chiaro che una notte a terra in tenda ( o magari in hotel!) è più comoda. Molto più comoda!
Ma non sempre è possibile o conveniente.
Ottobre 2016: esempio pratico di campeggio a bordo. OK, richiede un po' di adattamento. Ma poi, vuoi mettere il fascino?

Go live in Camogli!

domenica 13 novembre 2016

Remare con Mira

0 commenti


Quando ho costruito il Goat Island Skiff  Mira, pensavo solo ad una barca in grado di navigare bene a vela. Ma il progetto prevedeva anche la costruzione e l'uso di due grossi remi. Il passo dunque è stato per me naturale. Ho scoperto senza volerlo l'uso dei remi, la voga. Ho scoperto quanto sia bella ed elegante, nella sua ipnotica monotonia. Dopotutto molto simile alla corsa a piedi, con l'ovvia

giovedì 10 novembre 2016

VendeeGlobe, aggiornamento#1 - giorno4

0 commenti
Al quarto giorno di regata tutti i 29 concorrenti sono ancora in lizza e si accingono a raggiungere le Isole Canarie, procedendo al lasco spinti da un vento da Nord.

Sembra non verificarsi la moria di barche che aveva caratterizzato la scorsa edizione nei  primissimi giorni, causata da svariate avarie e collisioni.

I primi sei concorrenti, tutti francesi ,navigano a 15-20 nodi. Difficile immaginarsi come se la passino laggiù, ma il video seguente dà un'idea:

mercoledì 9 novembre 2016

Crociera costiera con derive: la logistica

0 commenti
 Dopo aver di recente navigato in tre giorni tutto il Lago di Como, e in quattro giorni il tratto di mare da Bocca di Magra a Genova, mi soffermo sulla logistica messa in atto, che alla fine si è rivelata efficace, anche se non banale. 
Diciamo che una buona la logistica è fondamentale. Infatti, si tratta di navigare sempre in una direzione, sfruttando spesso solo i fine settimana e lasciando la barca di volta in volta in un posto diverso lungo la costa. Il problema è che non si ha la certezza del punto di arrivo, essendo la velocità della barca molto variabile in funzione del

Liguria sailing #2, da Levanto a Sestri Levante

0 commenti

Il lettore attento avrà notato che si era lasciata ieri sera la meravigliosa Mira adagiata sulla sabbia della spiaggia di Levanto. Ebbene, è proprio qui che i nostri impavidi navigatori la ritrovano la mattina di Domenica 23 Ottobre dopo una luculliana cena e una notte ristoratrice in locanda.
La mattina è assolutamente grigia e la pioggia appare garantita. Tuttavia, come ieri del resto, il vento da E NE sarà in favore, quindi non v'è motivo di non prendere il mare.
Nella luce del mattino il mare cupo è perfettamente piatto (ma non rimarrà tale), mentre qua e la

lunedì 7 novembre 2016

Partita la Vendee Globe 2016-2017

0 commenti
Non ostante che la vela a me più cara sia quella minimale dei piccoli ed economici "dingy" (e per di più non in regata), non si può rimanere indifferenti alla Vendee Globe, la regata attorno al mondo senza scalo per solitari, la cui partenza è avvenuta proprio ieri dalla francese Les Sables-d'Olonne.
Si, perchè se da una parte si parla di budget milionari, super sponsor, e organizzazioni mastodontiche, dall'altra c'è l'ultimissima tecnologia nautica e la sperimentazione messa sul banco di prova degli oceani. E alla fine -e questa è la parte più notevole-  c'è un uomo da solo, in bilico tra la sua tenacia e le sue paure, per tre lunghi mesi, attraverso gli Oceani e i mari Antartici. Vietato fermarsi, farsi aiutare, pena la squalifica. Partono in 29. 

SITO UFFICIALE QUI
LIVE TRACKING QUI
Video della partenza QUI

domenica 6 novembre 2016

Mira alla Vogalonga, il video

0 commenti
Finalmente montato il video della nostra partecipazione alla Vogalonga la scorsa primavera e già raccontata nel blog.
Buona visione!

giovedì 3 novembre 2016

Liguria sailing #1, Da Bocca di Magra a Levanto

6 commenti
[La giornata sta finendo]
Le mie Cinque Terre, come in una foto in negativo, rivelano un profilo e una dimensione che non ti immagini: non il verde, la terra e i borghi assopiti e affollati, ma  le onde che che sollevano Mira e si frangono sulla costa, rendendo tutto instabile e mutevole. Una prospettiva insolita. Le Cinque Terre le abbiamo navigate con nessuno attorno, eccetto un meraviglioso legno a due alberi incrociato davanti a Manarola. Cinque Terre fuori dal tempo.

Il sogno prende forma: le previsioni per il weekend danno molte nuvole e molta pioggia. Però danno il
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.