giovedì 15 novembre 2012

Viaggio a Le Havre

[Le Havre al mattino]
Breve memo del ns. viaggio al ponte dei Santi, per raggiungere Guido, un amico polisportivo di vecchia data,  ormai naturalizzato normanno..

Merc. 31/10: Torino-Le Havre, con la vecchia Multipla: 1022 Km con una breve sosta ogni 200 Km per scambiarci alla guida e sgranchirci il fisico con garette di corsa specialità "corsa in autogrill". Un colpo d'occhio sulla grande Francia.

Giov. 1/11: Le Havre: stupore e meraviglia dalla finestra della cucina dei ns. amici alla vista dell'oceano forza 7 alla luce radente del mattino.
Poi visita al suggestivo borgo storico di Honfleur, a sud di Le Havre. Nel pomeriggio visita al porto ove Guido ci introduce alla sua meravigliosa (e temibile) barca: il Mini: un prototipo 6.50 Minitransat.


[la darsena nel centro di Honfleur]
Ven. 2/11: Visita a Mont San Michel, suggestivo santuario eretto su un lembo di terra che con l'alta marea (fino a 7m!) si trasforma in un isolotto. Abbiamo la fortuna di vederlo in una giornata di tempo relativamente bello e stabile.

[Mont Saint Michel]
Sab. 3/11: Iscrizione alla competizione di domani. Poi visita ad Etretat (verso NNE) con le sue vertiginose scogliere a picco sul mare.

Dom. 4/11Semi Maratona di Normandia con Guido. Ore 15.30 partenza per casa, ma sosta nel centro di  Rouen e visita alle sue suggestive chiese gotiche. Proseguimento verso Sud con ampio giro attorno a Parigi, per evitarne il traffico. Notte in tenda nella foresta di Fontainbleau.

Lun. 5/11. Proseguimanto del viaggio e rientro a Torino.
[Le scogliere di Etretat]
[Il Mini di Guido]

[A spasso sul fondo del mare..]
[Per vetrine a Rouen]
[Colazione buffet dopo il risveglio]

2 commenti:

Francesco Lenzi ha detto...

Che bellezza la Bretagna e la Normandia, spero prima o poi di arrivarci anch'io.

La Polisportiva ha detto...

.. a me è venuta una voglia di vedere la Bretagna e il massimo sarebbe poter veleggiare lassù...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.