domenica 11 ottobre 2009

Un tranquillo weekend aerobico: uniamo le energie


Sabato 10. Mattino: corre Silvia in allenamento per la collina di Torino: 1h, come sempre rigorosamente in salita.
Pomeriggio. Riesumo la vecchia panca piana con i 2 manubri e improvviso un po' di esercizi generali di irrobustimento, sotto gli occhi divertiti dei bambini. Tot. 45'. Bene, la coscienza è a posto.

Domenica 11. Mattino: terzo allenamento serio con gli skiroll di questa stagione: Salgo per Corso Chieri in 31' fino all'inizio della Strada Panoramica. Quindi proseguo per la Panoramica fino ad arrivare, con altri 48' alla basilica di Superga. Da qui, riposti skiroll e scarpe nello zainetto e indossate le scarpe da corsa, mi fiondo giù a Sassi, che raggiungo in 22'. Totale 1h58' di goduria per strade semideserte sotto ad un sole tiepido. Tutto in passo alternato e con le nuove ruote lente da allenamento.

Pomeriggio. In bicicletta, ci rechiamo tutti (Carola finalmente pedala! Emanuele invece ancora al rimorchio) -e in compagnia di amici - al parco del Valentino e Torino Esposizioni a visitare la rassegna "Uniamo le energie", su temi ambientali, energetici, ecc. Tante belle cose viste e sentite ma, per conto mio, come siamo ancora lontani!

5 commenti:

stoppre ha detto...

siete il mio mito familiare..

the yogi ha detto...

ma buonissimo anniversario!! siete belli come allora... :)

Ciccò.rre ha detto...

accidenti a te! mi parli di 'sti skiroll e mi metti un prurito; salgo sui monti veronesi e trovo Valbusa con la squadra di ragazzini che viaggiano a mille e mi viene un prurito;
non c'è nulla da fare, gli skiroll mi allettano molto

Master Runners ha detto...

Che spettacolo che siete!
Mi immagino io a girare con gli skiroll per le mie strade, un suicidio!

... E io corro! ha detto...

Ah beata gioventù! :)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.