lunedì 27 dicembre 2010

Sgambeda 2010

Sabato 18. reduce dalla gara di ieri, la tabella di marcia prevede riposo totale, con un unico intermezzo per provare gli sci per la gara di domani. A colazione sento pronunciare da un livignasco la frase "oggi fa freddo". Incuriosito, sposto la tenda della finestra e leggo su un display del negozio accanto "-25°C".  La giornata è in realtà stupenda, con un cielo iper-blu e l'aria super-pulita, che conferisce colori quasi fosforescenti.. Decido di posticipare la prova sci a mezzogiorno.

Domenica 19. Per fortuna il tempo è coperto, la temperatura umana. Partenza. I primi 10 Km sono da incubo, con il ritmo che non c'è, costantemente superato, sensazione di freddo. La gara prevede 2 giri da 21Km ma è prevista anche una "gara corta" con arrivo al primo dei 2 giri: dunque medito di fermarmi a metà per interrompere questa agonia sportiva. Purtroppo terminato il primo giro mi trovo di fronte al bivio: "transito" per i 42Km o "arrivo 21Km". Prevale la parte irrazionale e d'istinto imbocco il secondo giro!
Ora va un po' meglio, se non altro ritrovo un po' di ritmo e concludo alla meno peggio la prova.

Tutto sommato è quello che doveva succedere nella mia condizione. Prendiamola come un allenamento e uno sprone a recupere il recuperabile per le prossime gare..

Qui il video della gara:

10 commenti:

... E io corro! ha detto...

Uhhh prima o poi imparo! Magari aspetto la crisi della terza età, ma poi sbaraglio il campo!

franchino ha detto...

Eh... in effetti a -25 fa freschino... :-D

stoppre ha detto...

forse meno 25 era l'inclinazione ?? spero non fosse la temperatura :-)

Hal78 ha detto...

Brutto quand'è così.. É capitato anche a me l'anno scorso alla Gommerlauf. Un agonista come te difficilmente tira i remi in barca, sciando per il piacere di sciare. Prima di ammettere che 'non è giornata' passa almeno un terzo di gara, l'altro terzo va dicendo 'non posso mollare' finchè ci si rassegna e si scia sereni nell'ultima parte. Com'è il percorso? Duro o tutto piatto? Certo che a metà dicembre se non si vive sui ghiacciai è difficile trovarsi pronti.
Ciao!
Ci sei alla Marcialonga?

fathersnake ha detto...

Considera che sei uno sciatore part time che si batte contro gente che va a dormire con gli sci ai piedi.Non è che puoi pretendere più di tanto.
(Certo che a letto con gli sci montati deve essere difficile riposare bene)

La Polisportiva ha detto...

@eiocorro, si dai ti aspetto quando seremo M70!! Faremo faville..:-D

@franchino, decisamente! anche se c'era vento zero e umidità bassissima ..per fortuna!

@pre, si era la mia inclinazione...:-(

@Hal78, proprio così! Il percorso è "facile", cioè abbastanza piatto e senza salite dure. Molto scorrevole e largo. La vallata di livigno è molto suggestiva e così è la sgambeda, almeno per me..
Alla Marcialonga non ci sarò perchè sono arrivato tardi all'iscrizione: era stato raggiunto già il n. massimo di iscritti! Iella!!! Probabilmente faccio la Marciagranparadiso e la Engadiskimarathon. Forse ci vedremo là..

La Polisportiva ha detto...

@fathersnake, ottima idea: proverò a dormire una notte con gli sci ai piedi!! Non posso che migliorarmi... ;-)

Hal78 ha detto...

Per il pettorale prova sul forum di skinordik. C'è un area proprio dedicata allo scambio di pettorali per la Marcialonga. Qualcuno rinuncia sempre. Certo è una lotta, ma non è un'impresa disperata.
In Engadina ci son sicuro (quest'anno per prendermi la pettorina gialla..), alla MGP non so (a sciare non son capace ed il percorso non perdona).
Ciao!

Hal78 ha detto...

Qui è l'indirizzo di cui ti parlavo.
http://www.ski-nordik.it/forum/forum.asp?FORUM_ID=37&CAT_ID=16&Forum_Title=Marcialonga

La Polisportiva ha detto...

@Hal78, ma...GRAZIE! Mi ridai la speranza..non sapevo del sito, proverò senz'altro!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.