domenica 21 ottobre 2012

Semplificare una bici


Trovata anni fa, per caso, abbandonata in un box per la spazzatura valdostano, amorevolmente curata, riaggiustata ed oliata a dovere è stata saltuariamente usata come muletto da città da me e Silvia.
Di pessima fattura, si è sempre rotta in tutti i modi possibili, cambio, raggi, freni, .. confesso che sono stato tentato più di una volta di abbandonarla a mia volta.
Ieri le ho dato l'ultima chance con una operazione radicale: eliminazione delle
leve del cambio  e deragliatori, eliminazione del gruppo corone posteriore sostituito con una corona singola, eliminati parafanghi e amenicoli vari..Cos'altro si potrà rompere ora?

Ecco il risultato, ottenuto anche ispirandomi al bel blog di BICIFISSA. Anche se questa una fissa non è. Prossimamente per le strade di Torino.

5 commenti:

theyogi ha detto...

io dico che saranno in molti a notarla.... :)

franchino ha detto...

Bravo!
Tornassero tutti al ri-uso/ri-aggiusto...

La Polisportiva ha detto...

@Yò, prima di prendere lei, dovranno prendere prima me!

@Frank, pian piano ci si torna... con quello che costa la roba oggi..

Hal78 ha detto...

Le 27 velocità non servono a nulla. soprattutto se non le puoi usare perchè il gruppo fa cagare. Una e che funzioni, è un passo avanti.
Ben fatto.

La Polisportiva ha detto...

ecco: cagare è il termine giusto. Quel gruppo faceva cagare! Tolto per sempre. Grazie!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.