martedì 5 maggio 2015

Fine settimana a metà

[Mira ed Emi]
Per il ponte del 1 Maggio avevamo un piano quasi diabolico: due giorni di Skialp nelle Alpi Marittime per Silvia e Carola e, contemporaneamente, Emanuele ed io con barca+tenda, a zonzo sul lago. Giovedì sera tutti i bagagli erano già pronti, invece.. Febbre a trentottoemmezzo per Silvia che si becca l'influenza.
Dunque: la squadra alpina non parte più (grande delusione per Carola) e quella nautica rivede i programmi compiendo due uscite distinte una venerdì pomeriggio e una sabato pomeriggio.

Venerdì, tempo instabile e coperto. Il lago ci regala un bel vento sa S-SE che -per la prima volta- fa sbandare MIRA. Andiamo alla scoperta della sponda Ovest, molto verdeggiante e selvatica, con andata al lasco e ritorno di bolina.

Sabato, con un po' più sole, è la volta della sponda Est, ove sfiliamo al traverso davanti alla passeggiata di Viverone, piena di persone. Purtroppo il vento ci molla completamente e siamo costretti a ricorrere alla pagaia per tutto il ritorno.


[Manovra di attracco riuscita!]

[Le rotte di Venerdì in rosso, Sabato in giallo]







2 commenti:

Francesco Lenzi ha detto...

Ogni giorno è una conquista.

Enrico Franconi ha detto...

proprio vero Francesco.. e bisogna prendere quello che viene e ringraziare!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.