venerdì 5 settembre 2008

Notturna di Argentera

Enrico.

Corsa podistica. Per me è la ripresa dopo la pausa estiva. Sono allenato ma in maniera assolutamente non specifica: bici, skiroll, pattini, …ma le scarpe da corsa proprio non le metto da un bel po’.

Ore 19, piacevole brezza serale. Mi cambio e pago il prezzo: 5 euro costa il biglietto per riconciliarsi con se stessi e col mondo. 5 euro per 5700 metri di asfalto piattissimo, in mezzo ai campi di mais. Un volo rasoterra senza fiato di una manciata di minuti in completo debito di ossigeno. Ricordo a me stesso che ora tutto quello che conta è mantenere la velocità costante e massima, la mente sgombra ma focalizzata solo sulla prossima falcata. Così è. …Pronti? Via! Un viaggio dura un attimo. Il crono si ferma: 22’41” che vale un modesto ma piacevole sesto posto di categoria.

Chi invece ha fatto sul serio è Igor, sempre più in forma: 2° assoluto a una decina di secondi dal primo, di una decina d’anni più giovane di lui.

P. Medie: 175
P. Max: 183
Vmedia: 3’58”/Km.
44° assoluto su 128 arrivati = 34,3%

2 commenti:

uscuru ha detto...

in mezzo ai campi di mais...
bella gara tutta piatta ...mozzafiato come piacciono a me...
buon tempo vista la condizione
bene bene...

La Polisportiva ha detto...

Ciao uscuru! Grazie, troppo buono...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.