venerdì 4 giugno 2010

Notturna di Favria, con fastidioso assillo

Ho appena concluso per il secondo anno questa gara serale (start ore 20.30) sulla distanza di 8,1 Km. Due giri attorno al paese, tutti praticamente in piano eccetto una lievissima- ma pur sempre apprezzabile- pendenza in alcuni tratti del percorso. Alla partenza trovo i blogger Fathersnake e Igor, che da lì a poco andrà a vincere, con netto distacco sul secondo.
Sono curioso di vedere se questa volta starò sotto o sopra i famigerati 4'/Km...Oramai li tengo in pugno, 'sti bastardi, ma alla fine devo fare i conti con la tenuta sulla distanza.
Mi scaldo e sono pronto per lo start.
Il primo Km è -come l'anno scorso- velocissimo; poi l'andatura si assesta, influenzata anche dalle lievi pendenze (es. il Km 3 e 7 sono in leggera salita). In dettaglio:

  • Km1: 3'44
  • Km2: 3'54
  • Km3: 4'09
  • Km4: 3'50 (e fine primo giro)
  • Km5: 3'56
  • Km6: 4'06
  • Km7: 4'17
  • Km8: 3'58
  • 100m: 0'29
Al solito, si vede che il secondo giro lo faccio con circa +8sec/Km! Niente, non riesco a migliorarmi nella resistenza. Ultimamente, nelle ripetute sui 400 e sui 1000 mi sono sforzato di proseguire nell'allenamento anche nelle ultimissime ripetute (12 per i 400 e 8 per i 1000) in cui lo stato di affaticamento è evidente, per abituarmi a lavorare in condizioni di stanchezza muscolare, ma evidentemente non basta.

Ironia della sorte, termino in 32'27" cioè con una MEDIA ESATTA di......QUATTRO min/Km!
La cosa comincia ad assumere i connotati di un fastidioso assillo.
Due aspetti positivi:
- ci metto 15" di meno dell'anno scorso (magra consolazione)
- sono 7 di categoria e mi premiano con una cassa di birra (+bottiglia di Sangiovese + 1Kg pasta + 200g biscotti nostrani).
Andiamo avanti

15 commenti:

stoppre ha detto...

e che cazzo, il primo cos'ha vinto, una macchina ?
secondo me, dovresti lavorare sulla resistenza e farti un po di lunghi seri, minimo 15-18 km con finale in progressione, in modo da lavorare sulla resistenza prima e resistenza alla velocità poi, tipo 4 km a 5, poi 4 a 4.45 poi 4 a 4.30 poi 3 a 4.15 e ultimi 3 a 4', in modo da lavorare anche sulla tenuta della testa !! oppure dei medi di 10 km a 4.10-15, oppure un progressivo breve dopo il riscaldamento, tipo 6 km, partendo da 5, scendi di 15 sec. ogni km, in modo da fare l'ultimo il più vicino possibile a 3.45.
la velocità pura ce l'hai, ti manca la tenuta sulla distanza...

fathersnake ha detto...

Io ho corso la prima parte al di sopra delle mie possibilità (intorno ai 4', 4 e 10' al km) ma poi mi sono trascinato fino alla fine rallentando progressivamente. Purtroppo, per motivi ancora ignoti il Garmin ha totalmente ignorato la gara. Speriamo che in classifica appaiano anche i tempi.

La Polisportiva ha detto...

@pre, lunghi con finale in progressione? :-O si, si , mi ridai la speranza, il senso alla corsa, la...gioia di vivere! :-D ... grazie, grazie. Provo subito oggi stesso!

@fathersnake, ha! come ti capisco. Anche se non è il massimo per la classifica, rimane una tattica molto istruttiva per capire dove sono i propri limiti del momento. Come diceva il grandissimo Prefontaine "il miglior ritmo di gara è quello suicida". Tu l'hai messo in pratica!

Umberto ha detto...

ciao ieri sera abbiamo finito assieme (ero quello davanti a te che si era dimenticato il crono a casa)
in effetti a meta' gara mi hai superato e avevi una bella corsa sciolta e potente, poi pero' nell'ultimo tratto in salita quando ti ho ripreso ti ho visto un po' imballato. io invece ho il problema di faticare a tenere con la testa nella parte centrale della gara, corro bene a inizio gara e faccio anche dei bei finali in progressione. secondo voi cosa devo allenare per migliorarmi?

La Polisportiva ha detto...

@Umberto, ciao ..bella 'sta cosa di trovarsi tutti on line nel dopo gara!
Quando mi hai superato ho tentato di agganciarmi: sentivo che non ero al limite come fiato, ma le gambe erano invece impastate: ci sono riuscito per poco, poi hai leggermente ma inesorabilmente allungato.
Un consiglio? Non sono un esperto, ma se di solito sei in difficoltà nella parte centrale della gare mi viene da pensare che sia una questione solo di testa/concentrazione piuttosto che di fiato o gambe. Io ho trovato giovamento nel fare le ripetute (12x400 e 8x1000): quando sei a metà selle serie mi sento affaticato, e allora devo impegnarmi per cercare di non far calare la prestazione (mi cronometro ad ogni ripetuta): con stupore noto spesso che riesco a "tenere" anche se mi sento già le gambe indurite..questo mi fa bene xchè prendo atto che con la testa si riesce a supplire ad una carenza di fisico.
Se non sei già abituato a farle, potrebbero aiutarti.

@Pre, qualche consiglio per Umberto?
Alla prossima!!!

stoppre ha detto...

@ umbe : secondo me, se molli a metà gara, quando dovresti essere al max, potrebbe essere che parti troppo veloce e poi sentendo la stanchezza e la velocità che diminuisce, anche la testa molla ?
prova a partire con un ritmo coerente alle tue possibilità e mantienilo fino a 3/4 gara, poi se ne hai ancora aumenta o porta a casa quel tempo ( che sarà quelo che ti sei prefissato per migliorarti :-)) ).
se si corre una gara oltre le proprie possibilità, alla fine si scoppia per forza,e si rovina la gara. i tempi al km, devono rimanere il più possibile costanti.

stoppre ha detto...

....io non faccio più ripetute, se non in salita :-)), altrimenti solo fartlek, lunghi e progressivi

La Polisportiva ha detto...

@pre, probabilmente quelle che hai già fatto in passato sono sufficienti per il tuo livello. Però penso che quando sarai migliorato ancora, ti serviranno di nuovo

Umberto ha detto...

In effetti credo che sia in primo luogo un problema di concentrazione...sicuramente ieri sono partito troppo anche troppo forte,non avendo il crono mi sono regolato male, poi conoscendo bene il percorso visto che mi ci alleno spesso sono riuscito a gestire bene il finale. Comunque sono contento ci ho messo 6 minuti meno dell'anno scorso! per me e' un successo...!

umbe ha detto...

adesso stacco almeno 2 settimane dalle gare...rientro a bairo o ad aglie'
voi di dove siete? io di rivarolo

La Polisportiva ha detto...

di Torino, ma lavoro nel canavese dunque tutte le "notturne" sono a tiro!

La Polisportiva ha detto...

Stoppre è di Ciriè.

Anonimo ha detto...

pazzesco!!! 4 minuti al km? Ma andavi in bici??
complimetos
Joe

stoppre ha detto...

in realtà la velocità la faccio diversamente, mentalmente mi distrugge pensare di dover fare 6 x 1000 e simili, quindi improvviso, andando a volte anche più veloce che nelle ripetute, non serve farne alla morte

Marco Bucci ha detto...

Complimenti...!!
Vedrai che piano piano stabilizzerai e uniformerai i tempi, perche' quella e' la cosa piu' importante ddelle ripetute....

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.