domenica 26 settembre 2010

Gara Venaria - La Mandria: impressioni di settembre

In un fine settimana dedicato a pesanti lavori casalinghi (si, si tratta sempre del fantomatico muro di arrampicata), mi prendo una pausa e una boccata di ossigeno recandomi stamattina a questa gara di 9,2 Km del campionato UISP.
La mattina è fresca e solare, la gente è tanta (376 partenti han detto). Ho solo voglia di correre.
Parto lento, per scelta ma anche perchè la calca è molta. Poi la fila si sgrana tra le strade sterrate/asfaltate del bellissimo parco della Mandria, con tanto di cavalli al pascolo. Per me è la prima volta qui e sono colpito dalla bellezza del posto.
Il percorso prevede un giro di boa e un ritorno lungo il percorso di andata. Corro con buone sensazioni a un ritmo che mi pare buono, praticamente tutta la gara in sorpasso eccetto gli ultimi 30 metri prima del traguardo dove sono sorpassato di slancio da 2 concorrenti sopraggiunti improvvisamente e che non riesco a contrastare. Consolazione: non erano della mia categoria..
Chiudo in 38'40, 95° assoluto. Circa 4'15/Km. 167 Pmedie, 187 Pmax

6 commenti:

fathersnake ha detto...

Beh, mica male comunque.

stoppre ha detto...

ah, pensavo che a gara fosse in città, invece era nel parco...

... E io corro! ha detto...

Comincio a credere che tu sia uno di quei così che chiamano " talento naturale"

La Polisportiva ha detto...

@FatherSnake, ma si dai, non lamentiamoci

@pre, he si, parco bellissimo, lo avevo sempre sentito dire e ora lo confermo anch'io.

@eiocorro, se così fosse, sono come il servo che va a seppellire il talento..:-(
Talento naturale = dai 3.30 in giù senza allenarsi!

Anonimo ha detto...

bravo Enrico! Sei una belva!! Foppi.

La Polisportiva ha detto...

@Foppi, perbacco, che onore..la Foppi! Grazie, grazie.. ma come belva al massimo faccio "miao"!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.