mercoledì 26 settembre 2012

L'incredibile gara di Prata-Pratella


Nel mezzo delle feria estiva, mi trovavo con Silvia in Valtellina, che una gara in salita era organizzata lì vicina. 

Va be', l'inizio è venuto un po' dantesco...

Insomma, Silvia ci teneva a partecipare ad una corsa in montagna e dopo averne localizzato una nelle vicinanze ha fatto tanto da convincere anche me ad iscrivermi. (io che avevo in tabella solo sedute rigorosamente in pianura!).

Comunque facciamola questa gara, almeno vedo cosa propone il mondo del running lombardo. Alla vigilia leggo meglio il volantino che recita "GARA NAZIONALE FIDAL DI CORSA IN MONTAGNA". .ma proprio questa dovevi sceglierti?? Verranno da fuori, ci sarà un sacco
di gente agguerritissima, mangerò polvere per tutto il tempo e arriverò ultimo.. anzi arriveremo ultimi! Trattasi comunque di 7,7 Km di sviluppo per 700m circa di dislivello, quasi tutto su sentiero ben tracciato.

Così, ci troviamo Silvia ed io, la mattina del 12 Agosto, nel paesino di Prata Campartaccio a regolarizzare l'iscrizione. Sono 10€ con un pacco gara consegnato all'istante costituito da una maglietta tecnica con zip in elegante colore bianco e grigio di nota azienda del settore. Però, penso, stan bene da queste parti...
Cominciamo il riscaldamento mentre le viuzze si popolano di altri atleti. Non sembrano moltissimi, ma molto giovani.. e parecchi locals.

Si parte. 500m di asfalto in discesa e davanti a me il gruppo schizza avanti. Decisamente il livello medio è alto! In breve attacca la salita. Tanto bosco, mulattiera, per poi sbucare alla fine su di un costone erboso, quasi un colle. E' appunto la località di Pratella, fine della gara. Ho fatto una gara costante, buona, ma so di essere arrivato indietro. Comunque niente da dire: una bella gara e un bel percorso. Silvia è contenta. Ma il bello deve ancora venire..

La macchina organizzativa si scatena: parte il pranzo (a prezzo politico): pasta, pizzoccheri, salsicce, formaggi locali, birra, vino... il tutto su un bel pratone attrezzato con lunghe tavolate. Arriva un prete e attacca la messa. Poco lontano si è organizzata una estrazione a premi. ..poi esce la classifica: Silvia è 5a assoluta e ..2a di categoria! Pooooooooooooodio!! Io sono 36° assoluto e.. MIRACOLO.. 3° degli MM45! Pooooooooodio!!!! In totale ci portiamo a casa increduli:

n. 4 magliette in tessuto tecnico
n. 2 marsupi,
n. 2 borse frigo,
n. 2 confezioni ghiaccio chimico x infortuni
n. 2 libri di ricette
n. 1 pettine
n. 2 borsoni da spesa
n. 1 confettura di marmellata
n. 1 BUSTA CONTENETE 100€ !!!

evvai! l'anno prossimo si replica...
NB. fossimo stati nel canavese con un 36° assoluto avrei fatto 25° di categoria!!!



4 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Salire uno dopo l'altro tutti i gironi dell'Inferno ...vi ha portato in Paradiso.
Complimenti

corradito ha detto...

Complimenti , la fatica è stata ripagata...bravi!!

zucchero d'uva ha detto...

Mi hai appassionato con questo racconto, complimenti, dalla foto vi vedo felici ed in forma!

La Polisportiva ha detto...

@Janko, Corradito, cosa non si fa per starle dietro!

@Zuccherod'uva, troppo buona la tua recensione! la foto ci ritrae riposati ..PRIMA della gara!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.