domenica 3 marzo 2013

Cima delle Vallette (m. 2743)

Ieri gita sci-alpinistica in val di Susa con partenza poco sopra il Frais e salita su buona traccia nella neve fresca. In compagnia degli inossidabili Teo e Massimo e incrociando svariati gruppi di altri skialper.
La salita si svolge come di consueto in un clima generale bucolico e scherzoso, che nasconde però un estremo impegno competitivo: evidente che tutti (una trentina tra sciatori e tavolisti), pur col sorriso sulle labbra e la battuta pronta, tirano come animali! Io copro i 1150 m. di dislivello in circa 2h10' compresa una breve sosta sotto al risaltino finale ove, in preda ad un attacco di fame, sbrano una barretta, mentre mio malgrado subisco alcuni sorpassi. Vetta larga e accogliente, senza vento e con vista spettacolare sulla vicina Cima di Ciantiplagna e le vette circostanti.
In discesa le condizioni della neve sarebbero perfette per il mio telemark, ma in attesa di imparare la tecnica decentemente- sono costretto ad arrangiarmi al meglio. 30/40 cm di neve fresca e un ripida valletta sono comunque vere emozioni.
Video ricordo della giornata:

3 commenti:

stoppre ha detto...

Quella col cappello "forza juve" poteva evitarselo... :-))

salire non sarebbe un problema, forse... però scendere dovrei farlo rotolando!

giornata bellissima

Little AlasKA ha detto...

Wow con Carlotta vorremmo provare.. non appena avremo un po di pace dalle inflenze dei bimbi..

La Polisportiva ha detto...

@pre, ti assicuro che anche io sono sceso rotolando, un po' perchè non son capace, un po' perchè non mi fido ancora del ginocchio.

@AlasKa, le influenze dei bimbi sono il flagello delle famiglie. Che io sappia funzionano solo potenti amuleti!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.