mercoledì 27 marzo 2013

Tuttadritta 2013, contento di esserci

Domenica scorsa. Classica 10K torinese per l'occasione in versione grigio-pioggia. Sono accompagnato dai miei +3Kg che uniti allo scarso allenamento (ultimamente solo lenti) mi impongono una partenza nelle retrovie. Tuttavia sono molto contento di esserci, interpretando la mia presenza come un segno tangibile di un imminente ritorno (be', l'importante è essere convinti...)
Parto ovviamente nella calca (siamo 5000, dicono) e faccio i primi 2-3 Km a 5'. Poi la strada si libera un po' e mi assesto sui 4'15 per tutta la gara. Termino in 44' netti (esattamente 5' in più dell'ultima volta, nel 2011).

8 commenti:

Furio ha detto...

Beh a 3'15" mica sei andato male ;-D
Ben tornato :-))

La Polisportiva ha detto...

furio, magari...;-) aspetta che correggo! ciao

theyogi ha detto...

comunque strepitoso, almeno per i miei standard.... :))

La Polisportiva ha detto...

yogi, la corsa è una dimostrazione pratica della teoria della relatività! In effetti più dei tempi dovrebbero contare le sensazioni!

zucchero d'uva ha detto...

Sono lentissima in confronto a te, ma correre mi piace un casino!

Gianfranco Maraschin ha detto...

Ogni miglioramento parte dalla semplice voglia di fare ed esserci.

Mauro69 ha detto...

niente male per essere un rientro !
"Come ulteriore segno tangibile di ritorno" hai a disposizione il vivicittà di questa domenica, ci sarai?

La Polisportiva ha detto...

@Mauro69, Vivicittà? possibile, possibile..

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.