lunedì 3 novembre 2014

Ad Agosto nel Gargano


Con grande ritardo, il post della nostra vacanza estiva.


Il maltempo che affligge l’Europa ci convince a modificare all'ultimo i piani di vacanza: niente più Olanda, ma giù verso Sud, in Puglia, alla ricerca del sole. Due settimane per visitare lo sperone d’Italia non sono molti, ma abbastanza per farsi un’idea e colmare una nostra lacuna geografica.
Scendiamo con consueta combinazione auto+tenda. Tre giorni a Lerici (tempo instabile e mare agitato) e poi giù fino a raggiungere Peschici ove ormai col buio, troviamo sistemazione in una simpatica e super rilassata area camper-misto-tende: Marina Piccola. Qui sarà la nostra base per tutta la vacanza.
L’idea è di girare lungo la costa e godere delle famose spiagge. Come da previsione siamo in periodo di grande affluenza e dobbiamo impegnarci per poter fare qualche bel bagno in tranquillità. La cosa comunque è possibile perché la folla di bagnanti si concentra nelle ampie (e famose) spiagge sabbiose, mentre altrove la costa, rocciosa e impervia, è pressoché deserta.

Al rientro facciamo invece tappa non lontano dal lago Trasimeno, a Montepulciano, nel particolare campeggio Belmondo, trovato per caso

La vacanza in pillole:

  • Ci è piaciuta molto Peschici, molto caratteristica e vivace.
  • I fondali sono sempre bassi, sabbiosi, e con acqua mai limpida non ostante il bel turchese del mare.
  • Un giorno dedicato all'arcipelago delle Tremiti, raggiungibile facilmente da Peschici. Meraviglioso anche se affollato.
  • Una notte con temporale fortissimo, ma per fortuna senza problemi in tenda.
  • Corsa al mattino: difficile trovare percorsi belli, causa mancanza sentieri non ostante la vicinanza della Foresta Umbra.
  • Molte immersioni in apnea, nel tentativo di migliorare la tecnica.
  • Bella la gente. Sia i locali che i turisti, molti dei quali provenienti dal sud Italia.


[La troppo affollata Spiaggia di Peschici]
[La grotta dei "due occhi", esplorata a nuoto]
[Fine bagno alla Baia di Campo]
[Taralli come occhiali alla Spiaggia Greca]
[Il porticciolo di Peschici]
[Carola in esplorazione alla Spiaggia Zaiana]
[Dalla strada litoranea si può provare a scendere
per tracce per trovare angoli selvaggi della costa]
[San Nicola in fondo, il Cretaccio a sinistra, visti da San Domino: le Isole Tremiti]
[visita alle grotte dell'Isola di San Domino]
[Arrampicata alla Baia delle Zagare]
[Bagno alla Spiaggia Ialillo]
[Castelli di sabbia alla Spiaggia di San Nicola]
[Cena con menù Indiano al Camping Belmondo]
[Sonno ristoratore..]

2 commenti:

Francesco Lenzi ha detto...

Tutto bellissimo. Alla prossima con il GIS!!!!

Enrico Franconi ha detto...

@Francesco, eh eh.... Il GIS è in arrivooooo!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.