giovedì 8 luglio 2010

Notturna di San Giorgio, ..alla deriva

Ieri sera, un'altra classica del Campionato CanavesanoUISP. Caldo afoso, poche zanzare (miracolo), e tanta birra nelle gambe, per chi ne avesse avuta. Io non ce l'avevo. E non è stata una sorpresa: non mi sto più allenando. In più, cupi pensieri lavorativi che mi ronzavano in testa hanno fatto il resto. Ho corso metà gara vicino al mio limite, per poi calare il ritmo nella seconda metà, che tra l'altro era in discesa. Respiro sempre incasinato, movimenti impacciati..sensazione di essere fuori posto.
7,6 Km totali in 31'27 cioè 4'08/Km. Allenarsi!

5 commenti:

stoppre ha detto...

io ho fatto le ultime gare senza aver fatto più nessun allenamento ( lavori 0 e km max 25 settimana ), non ha senso, è come una macchina in riserva costante, se aumenti un po ti fermi.
allenarsi, no pain no gain, ce lo dimentichiamo troppo spesso

... E io corro! ha detto...

32'40" che fatica rientrare....

fathersnake ha detto...

Beh...sono sempre 4'08/Km. Non proprio da buttare.

Andrea ha detto...

Forza Enrico, l'importante è non mollare. E se ci capita la giornata no l'affronteremo con la dovute astuzie!

La Polisportiva ha detto...

@pre, sagge parole..

@eiocorro, è incredibile quanto poco distino in termini di secondi una prestazione appagante da una no.

@father, si ma non parlo tanto di tempi assoluti quanto di confronti con altre corse fatte e soprattutto di sensazioni provate...

@andrea, per sopravvivere, sto diventando astutissimo..;-)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.