lunedì 13 giugno 2011

Gara Alice Superiore, il bosco delle meraviglie..

Finalmente una gara non in piano e non su asfalto! E il percorso è anche molto bello: 10Km di salite e discese, quasi tutti su sentiero, tra boschi, crinali, con un giro attorno ad un laghetto, il tutto reso bello umido e fangoso dalle recenti piogge. Opto dunque per le scarpe da trail. Parto prudente e proseguo tale per non incappare nel temuto blocco degli arti inferiori, sempre in agguato su percorsi del genere, essendo che quest'anno mi sono allenato prevalentemente in pianura. Corro un bel tratto (tra il Km3 e il 4 circa) alle spalle di Guido che tuttavia durante una picchiata con arrivo su asfalto viscidissimo trova il modo di balzare avanti di 20m (ma come ha fatto??), distanza che non recupererò più. Al Km 7 circa, nel tratto intorno al lago, patisco la stanchezza della gamba e perdo qualche posizione, mentre nell'ultimo tratto in salita ritrovo un po' di ritmo e continuità. Per me è stata una gara combattuta, divertente.
Termino 92°assoluto (su 339) e solo 20°di categoria, con un tempo di 47'50.


[Un tratto del magnifico percorso di gara..
..Alice Superiore o Alice in wonderland???]

3 commenti:

fathersnake ha detto...

Ti ho intravisto alla partenza, e poi in classifica. Gran bella gara! Certo, però tu ciavevi le scarpe da trail, così è facile...

stoppre ha detto...

gara davvero bella! io ho faticato a scaldarmi bene poi ho preso il ritmo nella seconda metà.

... E io corro! ha detto...

Io sentivo una fiacca incredibile, sto patendo maledettamente questo clima altalenante. Per il resto questo tipo di gara, mi è forse congeniale..non credo di essere mai arrivato alla soglia del massimo sforzo. La discesa del resto, è il mio solo punto di forza.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.