domenica 8 luglio 2012

M.te Zerbion (2722 m.), un classico

Panoramica vetta lungo lo spartiacque tra la Val d'Ayas e la Val Tournanche, riconoscibile ovunque dal fondovalle per via della enorme (e obrobriosa) statua bianca raffigurante la Madonna, erta in vetta.  Oggi l'abbiamo salita dalla Val d'Ayas, con percorso classicissimo: sentiero ben tracciato che parte da Antagnod (fraz. Barmasc), raggiunge il colle Portola e poi per cresta in vetta (circa 900 m., 2h30). Insomma, una gita facile e lineare, ideale per aprire la stagione estiva nelle Alpi, coi bambini. Molte nuvole, ma comunque tanto sole.

Bello pensare che nell'autunno 2001, cioè quasi 11 anni fa, Carola calcava proprio questa vetta, trasportata nella pancia di Silvia!

[Polisportiva al completo in vetta]

5 commenti:

theyogi ha detto...

e magari un giorno ci tornerai coi nipoti; certi luoghi segnano le nostre vite.... ;)

stoppre ha detto...

la settimana prossima o meglio, domenica 15, c'è la maratona alpina dello zerbion.....

La Polisportiva ha detto...

@yò, coi nipoti??? Non scherzare, mi fai venire i brividi!!

@pre, in effetti ci sono parecchi sentieri, che paiono tutti molto ben corribili.. La fai?

stoppre ha detto...

me so sbagliato, c'è stata domenica... ma non hai notato nulla???

http://gliorchi.blogspot.it/2012/07/alpe-marathon-dello-zerbion-chatillon-8.html?showComment=1341952091477

La Polisportiva ha detto...

@pre, no, nulla. Ho visto il percorso ora: sono 42K ma non salgono fino in vetta e partono dalla valle vicina. Quindi noi non abbiamo intersecato il percorso gara.
Ma gli Orchi le fanno tutte????

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.