mercoledì 16 luglio 2008

Notturna di San Giorgio

Enrico.
Corsa podistica denominata... "I mangia cristien". ...Ma checcavolo vuol dire??? Chiedo all'organizzatore e rimango attonito...wikipedia completa: il terribile serial killer, detto "la jena" che qui visse e morì impiccato (1835), dopo aver ammesso di avere ucciso e mangiato parecchi suoi simili. ...MENCHIA! Gente tranquilla qui a San Giorgio.... Ma perchè dedicare un bell'evento sportivo al ricordo di una storia così terribile? Mistero. Evidentemente i locals, dopo tanti anni, non hanno ancora superato lo shock...

A parte questo preambolo, la compagnia è quella di sempre, facce note che si iscrivono, si cambiano, si scaldano: Giuseppe, Igor, Luca, Davide, Riccardo, l'Arbolle, arriveranno in 221...la grande famiglia delle "notturne" del canavese...

Stasera il percorso è bellissimo: salitelle attraverso il paese, poi sterrato in leggera e costante salita; lungo pianoro tra prati attorno ai maneggi dei cavalli, infine lunga psico-discesa nel bosco (molto umido!) per rientrare a fionda nel paese fino al traguardo.

Io vado bene ma non benissimo. In effetti sentivo le gambe già poco reattive prima della partenza, ma non mi importa poi molto...io metto da parte per quest'inverno.

Al traguardo buon ristoro per corridori e...zanzare.

7,5 Km esatti in 30'05", cioè 4'/Km; 168 Pmedie, 186 Pmax, che valgono un 67° (30%) in classifica assoluta e un 12° di categoria.

Verduzzo del Veneto, ...hic!

2 commenti:

ARBOLLE ha detto...

Ciao Poli, ieri sono andato a issiglio... perche' non c'eri?

La Polisportiva ha detto...

Lo so, lo so, non c'ero...
perchè giri il coltello nella piaga? I figli, il caldo, il lavoro, ..le cavallette...LA CASA CHE BRUCIA! No, forse ero solo stanco...
Ma a te come è andata???

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.