sabato 25 aprile 2009

M. Francoise Pelouxe (2736 m.)

Gita di scialpinismo per Silvia, in gruppo con Alberto, Ferdinando e Luciano.

Classica e estetica cima che si affaccia sulla Val Chisone con un bel pendio esposto a Sud-ovest.

La giornata non promette nulla di buono e infatti in alto la visibilità appare fin dall'inizio compromessa. Non ostante tutto, sperando in una apertura, il gruppo sale (partenza da poco oltre Balboutet - 1600m. circa). Il miglioramento non si presenta e al Colle delle Finestre, si decide di tornare, rinunciando alla vetta. Totò avrebbe detto "prudenziam non è mai troppo".

Bella discesa comunque su neve godibile.
Foto: La vetta del Francoise e a sinistra il Colle delle Finestre, in una giornata di bel tempo (tratto da archivio Gulliver).


3 commenti:

stoppre ha detto...

tra poco li si andrà in mountain bike...

the yogi ha detto...

per me, il solo avvicinarmi a quelle vette, sarebbe già rigenerante! :)

La Polisportiva ha detto...

@stoppre, al colle, nell'indecisione se proseguire o meno, mia moglie e gli altri hanno misurato la profondità della neve con la sonda da valanga: 3,5m! Ci vorrà un po' a scioglerla, anche perchè oggi ha nevicato ancora...

@yogi, si, è vero. Tuttavia il massimo lo si ha quando in discesa trovi neve particolare (qui la chiamano "la farina"), che consente discese da sogno con gli sci. Meno la neve è bella, più il tutto tende ad essere una sfacchinata. Comunque l'ambiente "monagna" è sempre emozionante..

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.