domenica 25 marzo 2012

Gare di primavera

[Carola e Chiara]
Sabato gara di Ginnastica Artistica per Carola, in coppia con l'amica Chiara, specialità acrogym, che consiste nell'eseguire una serie di figure acrobatiche a coppie (in questo caso). La gara, tenutasi a Torino nel bel comprensorio del CH4 Sporting Club, si è conclusa con l'ottavo posto per Chiara e Carola, che hanno portato a termine l'esercizio con serenità e precisione. Bravissime anche tutte le altre atlete della ArsGymnica.

[Spaccata e ruota]

[Il terzo posto di Emanuele]
Domenica mattina, esordio nelle gare di Judo per Emanuele, che non ostante una forte crisi emotiva iniziale negli spogliatoi, superata grazie al sapiente intervento della allenatrice Ambra (santa donna), trovava il piglio per affrontare i combattimenti con sconosciuti avversari nella categoria 24Kg. Tutto quindi volgeva per il meglio nel gremitissimo palazzetto dello sport di Leinì ed Emanuele concludeva con un inaspettato terzo posto di categoria. Gara organizzata molto bene da Judo Azzurro di Volpiano. Veramente impressionante il numero di bambini judoki in gara (150?) e il clima di sportività presente.


[Ema in azione]


11 commenti:

franchino ha detto...

Piccoli polisportivi crescono (molto bene!)

GIAN CARLO ha detto...

Continuate così ... siete mitici

Patty ha detto...

Bellissima la ginnastica artistica, immagino anche il vostro impegno....però sono soddisfazioni!!!

Marco Bucci ha detto...

Non sapevo che avevi un bimbo che pratica Judo...!!!
Complimenti.
Pero'...pero'... da arbitro anche per bambini ti dico che nella foto di Ema in azione, andava interrotta la tecnica : non deve andare con la mano che cinge al collo, oltre la spina dorsale dell'avversario....
...poi se l'arbitro ha lasciato correre, va bene... ma la regola nei piccoli e' quella.
Sorry, lo so, sono un rompi...!!!

La Polisportiva ha detto...

eh eh, ..spetto che Carola mi faccia da lepre in qualche gara!

La Polisportiva ha detto...

Non esageriamo.. il più mitico sei tu che hai corso in lungo e in largo per il mondo, e chissà adesso con la bici..

La Polisportiva ha detto...

Impegno? Per ora solo andarla a portare e prendere agli allenamenti. Penso con preoccupazione se e quando avrà le gare lontano e qualcuno dovrà portarla...:-( Pensa che già domenica ho saltato la prima gara podistica del campionato canavesano! :-(((

La Polisportiva ha detto...

Bastardu quel juddice! Io non so nulla di regole del judo. Però il clima era molto sereno. Sicuramente ha lasciato correre. Anche per me era la prima volta ad un incontro anzi in una palestra di judo. L'impressione che ho avuto è stata ottima.
Continua pure a dare consigli e commenti, fai solo piacere, altro che rompere!

stoppre ha detto...

eh già..ma se lo mettono con una cintura arancione e lui bianca!!

La Polisportiva ha detto...

Una regola che ho imparato: non possono combattere due che hanno lo stesso colore di cintura: uno dei due deve cambiarla. Credo che serva ai giudici per distinguere bene i concorrenti. Probabilmente anche l'altro bambino era cintura bianca..

Marco Bucci ha detto...

La regola e' che uno deve indossare la cintura rossa e l'altro bianca; poi per non far spender soldi, e non sempre si trovano, si utilizzano le arancioni, gialle... ma e' il modo per distinguere i due contendenti. Nelle competizioni internazionali invece si deve indossare : uno il judogi (pronuncia judoghi) blu e l'altro bianco; ovviamente la cintura sara' nera per entrambi....

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.