lunedì 24 luglio 2017

Liguria sailing #8, da Alassio a Imperia

Lunedì 15 Maggio. Continua il viaggio lungo la costa della Liguria, ma oggi inizia in modo praticamente estivo. Come da previsioni, la notte si è porta via le nuvole, ha placato il mare e così il vento.
Molte miglia previste per oggi, ma ce la prendiamo comoda, preparando Mira e godendoci i sole caldo, finalmente.
Usciamo dal porticciolo a remi, nella calma più assoluta del mare (irriconoscibile se penso a com'era ieri), lasciandoci alle spalle Alassio e la sagoma dell'affascinante Isola Gallinara, visitata ieri. Si chiacchiera e si rema a turno per un'ora circa. Quando alziamo le vele, spinti da una brezza da Mezzogiorno, siamo raggiunti da poppa un cabinato, portato da un uomo solo. Ai saluti e ai complimenti per le rispettive barche segue una simpatica sessione di foto, subito scambiate via wazzup.. potere della tecnologia.  Infine, mentre il nostro amico-fotografo vira puntando al largo, noi proseguiamo lungo la costa, doppiando Capo Mele, costretti ad una bolina che durerà per tutto il giorno.
Mentre il porto di Andora passa sottovento, il vento rinfresca un po' permettendoci di tenere una buona velocità pur con tutta la vela. Ogni tentativo di pesca alla traina rimane infruttuoso eccetto un'unica, fortissima ferrata (si dice così?) che ci coglie
di sorpresa.. Nic governa la barca a velocità ridotta mentre io cerco invano di  recuperare la lenza. Dopo un faticoso tira e molla "la cosa" si libera portandosi via l'esca. Forse meglio così. 
Davanti a Capo Mimosa, sempre di bolina, avvistiamo un delfino poche decine di metri davanti a Mira. Tuttavia fa solo un passaggio mentre qualche minuto dopo lo vediamo controluce per l'ultima volta, compiere un grande salto ormai lontano da noi.

E' ormai ora di pensare a come finire questa giornata. Un po' di indecisione in quale dei due porti di Imperia entrare, alla fine scegliamo Porto Maurizio. Dobbiamo lasciare la barca almeno fino al prossimo fine settimana e per la prima volta Mira starà all'ormeggio, in acqua anziché a rimessata a terra. Alla fine veniamo accompagnati in stazione direttamente dal personale del marina e in breve ci troviamo sul treno diretto a Genova, dove quattro giorni fa abbiamo lasciato la macchina.


[ultimi controlli prima di partire]

[In posa per la foto]

[uscita dal porticciolo di Alassio]

[nella calma surreale]

[Espresso, ci passa soprtaventro dopo averci fotografato]

[Mira, per gentile concessione di Espresso]

[Mira, per gentile concessione di Espresso]



[Ormeggio a Imperia]

[Mira preparata per trascorrere una settimana all'ormeggio]


[Sul treno, ritornando alla civiltà]
[Traccia GPS #8]





Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
.